Prenota online

cortona_aerea

Cortona

Fu una delle 12 città della confederazione etrusca e salvo pochi bei palazzi rinascimentali, il carattere prevalente degli edifici cortonesi è medioevale e contribuisce a conferire alle strette ed erte strade un aspetto molto suggestivo. Nel Museo dell’Accademia Etrusca, fra le molte opere emergono: il lampadario etrusco detto appunto di Cortona e la “Musa Polimnia”, pittura ad encausto di epoca romana, di straordinaria bellezza. Nel Museo Diocesano, oltre ad opere di Luca Signorelli, il grande pittore rinascimentale nativo di Cortona, si trova una delle più belle “Annunciazioni” del Beato Angelico. Notevoli le chiese medioevali di S. Francesco e di S. Domenico, il Palazzo Casali medioevale con facciata rinascimentale, le chiese rinascimentali di S. Maria Nuova e di S. Niccolò.
Il convento delle Celle, fondato da S. Francesco, è uno dei luoghi più suggestivi della zona.